10 lug 2017

14.7.2017 omino71 x Urban REaction figure @ MacroTestaccio Spazio Factory (Roma)




Urban REaction figure

14 luglio – 16 luglio
Dal 14 luglio alle 18:00 al 16 luglio alle 19:30
MACRO TESTACCIO SPAZIO FACTORY
Spazio Giovani di Roma Capitale
Piazza Orazio Giustiniani, 4, 00153 Roma

L’Associazione Acronimo di Alessandro Reni e Silvia Dawid Bishay in collaborazione con Microspazio Architecture & Design Office sta organizzando l'evento URBAN reACTION FIGURE, una manifestazione dedicata all'arte contemporanea che si terrà nei giorni 14 15 e 16 luglio presso lo spazio Factory del MACRO di Testaccio e che avrà come filo conduttore il tema della “vita come opera d'arte”. Le tematiche scelte per questo evento sono volte a promuovere ed incentivare la partecipazione di un pubblico di giovani appassionati ad ogni genere di arte.

ll dispiegarsi della rete, la sua estensione capillare hanno prodotto un continuum comunicazionale da cui il luogo è rimasto escluso.

L'idea è quella di creare un happening nella Factory, facendovi prendere parte ad uno spaccato di vita quotidiana vissuta in modo straordinario, un'utopia in una realtà dove la norma è l'effetto speciale e il luogo quotidiano diviene oggetto di stupore.

L'ambiente è diviso in due grandi zone: la zona vasche e la zona atelier. La zona vasche rappresenterà la "strada" dove si intrecceranno opere di writing e performance di parkour, il tutto supportato da una mostra di lavori fotografici sulla cultura urbana. La zona atelier sarà dedicata all'esposizione di tele e sculture degli artisti partecipanti all'evento.

Gli artisti che prenderanno parte all'evento sono stati selezionati in base al loro background da writer:

Hitnes
Paolo Gojo Colasanti
BOL Pietro Maiozzi
COLLETTIVO Artedarubare Arttobestolen
(Marco Canz CantarelliZeitwilleEmmexyzPino BorestaFrancesco BancheriMr. MinimalDaniele Tozzi Andrea Gandini)
Rocco Granata
MEYO
HOT BOYS
LuigiMario Orgh Sella e Gloria Nina Viggiani
Mattia Maudit
Stefano Bruni
Andrea Kiv
Nove Smirnoff
Marco Réa
Omino71
Flavio Solo
Diamond
Fabio Loop Geloso
Klevra De Rossi
Francesco Amorosino
Arcadio Krayon Pinto
Fabio Petani
Michele Ironmould Fasano
Gesta Future
K2m
Guerrilla SPAM
DesX
Rmogrl Ottantunoventi

Parteciperanno inoltre:

Moveway
-un'associazione sportiva volta a promuovere la disciplina del Parkour/ADD attraverso l'insegnamento e collaborazioni di tipo artistico.

Ostia Street Rockerz
-una crew in cui le diverse personalità, sono ciò che li caratterizza e che arricchisce il loro percorso. Ognuno dei componenti infatti oltre al breaking ha sviluppato altri interessi sia nell'ambito hip hop che non.

L'evento durerà tre giorni, da Venerdì 14 luglio a Domenica 16 Luglio.

• Il venerdì sarà dedicato all'arte figurativa. Si inizierà con il vernissage delle opere esposte e la presentazione degli artisti partecipanti all'evento; il tutto sarà accompagnato da un rinfresco offerto da Acronimo a tutti gli invitati. A seguire è previsto un dj set di Davide Borri in cui ripercorrerà la storia della musica che ha accompagnato l'arte urbana in Italia. Seguirà una performance musicale di 43factory.
• Il sabato sarà dedicato alla danza e al parkour. Nell'area adiacente all'ingresso sono previste alcune performance da parte dei più rinomati breaker di Roma e d'Italia; nel frattempo i traceur della MOVEWAY si esibiranno in una performance di parkour lungo un percorso allestito nella navata centrale della zona vasche. La sera è previsto un dj set di Federico Mancini dj/producer per l'etichetta EXIT 32 RECORDS ROMA/BROOKLYN; a seguire si esibiranno in una performance musicale dal vivo I Tremendi
• La domenica saranno presenti i traceur della MOVEWAY che continueranno ad esibirsi in una performance di parkour lungo un percorso allestito nella navata centrale della zona vasche.
more info evento facebook

23 giu 2017

24.06.2017 omino71 x SOS Boresta @ MAAM (Roma)

SOS-BORESTA - Event

Cosa succede quando un artista mette a nudo la sua vita? L'ha fatto Pino Boresta con il crowdfunding "SOS-SFRATTO" lanciato on-line per salvare lui e la sua famiglia dallo sfratto, scrive Pino: “quali sono le implicazioni di un’azione dove l'essenza di un artista si manifesta attraverso la sua stessa vita me lo sono chiesto anche io. Non so se sia stato un atto di coraggio mettere così a nudo il corpo fragile della mia anima, e forse lo capirò solo più in là, ora come ora penso solo che sia stato dettato dalla disperazione. Qualcuno ha detto che chi dice il vero non potrà mai avere pace, né serenità. E se per far apparire la verità bisogna ridurre tutti gli obblighi forse la mia fortuna è stata che io non ne ho mai avuti verso nessuno, se non quelli verso la mia famiglia”.

Questo il programma di sabato 24 giugno al MAAM - Metropoliz di Roma (Via Prenestina 913):

Ore 13:30
Pranzo Meticcio (Euro 5).
- Per coloro che non potessero restare fino alla fine da quest'ora in poi vi sarà un desk dove durante tutta la giornata i donatori che hanno partecipato al crowdfunding "SOS-SFRATTO" (http://kapipal.com/projects/sos-sfratto/) potranno ritirare la loro ricompensa.
- L'artista sarà a disposizione per qualsiasi informazione riguardante l'avvenuto crowdfunding e disponibile a valutare qualsiasi offerta di collaborazione o idea per risolvere il suo (e della sua famiglia) annoso problema abitativo.

Ore 14:30
Affissione di un enorme smorfia adesiva in serigrafia come dono di Pino Boresta al MAAM.
Prima ed unica edizione serigrafica mai realizzata dall'artista in 30 anni, stampata su carata pregiata e realizzata in tiratura limitatissima da Arturo Amitrano di 56 FILI.

Ore 15:30
Considerazioni sul crowdfounding "SOS-SFRATTO". Una serie di interventi dove verranno fuori i diversi punti di vista e le diverse letture di questa nuova “azione artistica” che l'autore ha qualche remora a ritenere tale.
Interverranno, oltre all'artista Pino Boresta: Giorgio de Finis, Egidio Emiliano Bianco, Stefano Taccone, Francesca Pietracci, Alessandro Gianvenuti.

Ore 17:00
Coffee break:
- L'artista distribuirà a tutti gli intervenuti un grande adesivo originale firmato, e solo per i primi cinquanta vi sarà in aggiunta una sorpresa.
- L'artista sarà a disposizione per dediche ed eventuali.
- Tutti i donors* che hanno partecipato al crowdfunding "SOS-SFRATTO" potranno ritirare la loro ricompensa.

Ore 17:30
Tavola Rotonda con artisti ed esperti di street art che rispondono a una o più di una delle seguenti domande che aleggiano nel dibattito artistico contemporaneo:

La Street Art è arte contemporanea?
La Street Art è arte d'avanguardia?
La Street Art è arte fuori dagli schemi?
La Street Art è arte contro l'Art System e viceversa?
La Street Art è arte più vicina e comprensibile al pubblico?
La Street Art è arte che nasce da esigenze artistiche, o di altro genere?
La Street Art è arte che possiede forti contenuti sociali più di quella ufficiale?
La Street Art è arte che sta rischiando di essere esaltata solo per il suo aspetto decorativo?
La Street Art è arte che sta rubando spazio all'arte cosi detta ufficiale?
La Street Art è arte che sta subendo un tentativo di speculazione?
La Street Art è arte di protesta che per essere tale deve essere illegale?
La Street Art è arte di opposizione che per essere tale deve essere clandestina?

Breve introduzione di Pino Boresta.
Parteciperanno: Egidio Emiliano Bianco, Tiziano Tancredi, Giorgio de Finis, Omino71, Andrea Natella, Stefano Salvi, Rita Restifo, Simona Capodimonti, Matteo e Rachele Bartoli, CANZ e il collettivo Arte da Rubare, Carlo Gori.

- Durante la Tavola Rotonda chi volesse partecipare al dibattito che seguirà subito dopo potrà prenotarsi seduta stante presso il desk.

Ore 19:00
Apertura al dibattito. Moderano: Tiziano Tancredi, Egidio Emiliano Bianco e Pino Boresta.
Questa è una delle parti più importanti di tutta la giornata dove il pubblico avrà la possibilità di esporre il proprio punto di vista, un aspetto di questi "incontri" e “dibattiti” che viene frequentemente trascurato e che in questo caso abbiamo voluto riportare al giusto valore. Tutti coloro che interverranno potranno inviare in seguito uno stralcio scritto della loro esposizione che potrebbe servire per una eventuale pubblicazione di un bollettino degli atti del convegno.


* Qui tutti i donatori del crowdfunding "SOS-SFRATTO":
Valentina Tanni, Marco Enrico Giacomelli, Francesco Melone, Luca Bidoli, Gian Maria Tosatti, Flavio Carbonaro, Barbara Ambrogi, Armando Porcari, Delphine Valli, Silvano Manganaro, Matteo Peterlini, Alessandro Facente, Anna Abba, Davide Dormino, Corrado Belti, Angelo Bellobono, Antonio Arevalo, Egidio Emiliano Bianco, Claudia Colasanti, Fabriezio Del Signore, Lorenzo Canova, Alessio Ancillai, Alessandro Gianvenuti, Pablo Echaurren, Marco Fiorentini, Raffaele Gavarro, Andrea Carbuti e moglie, Arturo Amitrano, Cesare Pietroiusti, Liuba, Giulia Franchi, Stefano W. Pasquini e studenti, Simona Innocente, I Santini Del Prete, Pierpaolo Federico Rospo, Daniele Villa, Massimo Marzo, Kristien De Neve, Saverio Verini, Leonardo Maltese, Matteo Brogi, Augusto Caracciolo, Paola Valori, Luciano Gerolamo Gerini, Pino Buffa e Stefania de Mitri, Marco Salvaggio, Antonio Colantoni, Christian Omodeo, Eron, Arianna Di Cori, Mirko Vignozzi, Rachele e Matteo Bartoli, Eugenio Sidoli e moglie, Luca Prete, Rita Restifo, Daniele Binci, Cecilia Bartoli, Alessio Saso, Gianna Muller, Lino Baldini, Gugliemo Gigliotti, Cristiana Cobianco e comitato per Elia, Tommaso Evangelista, Naoya Takahara, Fiorenzo Zaffina, Mary Angela Schroth, Raffaello Paiella, Jacopo Baruchello, Laura della Gatta, Mario Tosto, Eleonora del Brocco, Nicola Di Caprio.


link facebook

17 giu 2017

17.06.2017 omino71 x Mosaic @ Seedo (Roma)




MOSAIC » Art Expo & Rooftop Market ☼ ☼ 
☼ Sabato 17 Giugno at Seedo Roma 
☼ Start: 16:00 - 00:00 ☼ 

30 ARTISTI - 15 STAND 
Mosaic è l'esposizione collettiva di 30 artisti appartenenti all' Arte Urbana, alla Calligrafia e all' Illustrazione. All'esterno, nel grande terrazzo ci sarà la seconda edizione dello Spring Break Market con 15 stand tra Vintage, Street Wear, Fotografia, e Handmade. 
L'etereogenità è il caratteristica principale della giornata.Così come le tessere di un MOSAICO, diverse tra loro creano un motivo unico ed omogeneo, allo stesso modo le molteplici realtà presenti comunicano tra loro in maniera del tutto spontanea.
-----> ENTRATA LIBERA < -----> FREE ENTRY <-----

☼ APERITIF TIME ☼ Dalle 18-21 aperitivo illimitato
☼ DRINK AREA ☼ Estratti, frullati, long & soft drink, birra artigianale per goderci con freschezza il SOLE in TERRAZZA ☼ 

AREA EXPO: Alessandra Carloni-Alt97- Andrea Gandini- Bol23- Buia-CipstregaDesXDiamond - Elfo - EmmexyzEr Pinto - Greg Jagger-KrayonMarta Cavicchioni- Illustratrice - Martina MannaMattia Pisauro-Piskv - Rub Kandy - PONZSaleh KazemiOmino71Solo - Valentina ZummoZoa Art


Seedo Roma
Viale Guglielmo Marconi 70, 00146 Roma

04 giu 2017

4.6.2016 omino71 x Toys Il confine tra Arte e Gioco @ TAG Tevere Art Gallery Roma

TOYS – Il Confine tra Arte e Gioco

✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿

Arte e gioco sono concetti differenti, ma cos’è l’Arte se non libertà, creatività, immaginazione?
Tevere Art Gallery presenta TOYS – Il confine tra arte e gioco, un’esposizione collettiva d’Arte a cura di Ilenia Tomei. L’esposizione, della durata di cinque giorni, si svolgerà dal 4 all’8 giugno 2017.

Tema conduttore della mostra sarà il punto d’incontro tra questi due concetti, filtrati attraverso l’occhio di sette diversi artisti contemporanei e mostrati al pubblico tramite l’esposizione delle loro opere, con lo scopo di dare maggiore risalto ad un campo in costante espansione nel panorama artistico attuale: quello dei toys.

✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿
Artisti in Mostra:
Omino 71 • Teddy Killer • Mr.Klevra • Marco Bruscolino Sgammotta • Alice Di Natale • Michele Falcone • Elena Durante.

✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿

Programma 4 Giugno:
► H 19.30 Apertura Mostra
► H 21.00 The Buskers – Concerto
► H 22.00 Presidenti a Tempo Perso – Concerto


Atività:
► Musica Live
► Drink Bar
► Indian Food + Turkish Kebab by Mr Khan (anche vegetariano)

✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿✿

TAG - Tevere Art Gallery
Via di Santa Passera, 25
00146 Roma
www.tevereartgallery.net

INGRESSO GRATUITO

20 mag 2017

20.05.17 omino71 x Colorado apertura extraordinaria @ ex cinema Colorado (Roma)


COLORADO - APERTURA EXTRAORDINARIA

L’ex Cinema Colorado riapre i battenti dopo trent’anni di abbandono per riscrivere la storia di Pineta Sacchetti
20 e 21 maggio 2017: due giornate evento all’insegna dell’arte e della sperimentazione.
Oltre cento artisti con un programma fittissimo, pensato per ogni età e appetito, con laboratori creativi, esposizioni artistiche, proiezioni, performance di danza, pièce teatrali, concerti, momenti di riflessione sullo stato dell’arte, live painting e la partecipazione straordinaria dell’attore Claudio Santamaria, nelle vesti di musicista e cantante. 

APERTURE:
20 maggio 2017, 10:00-23:30 
21 maggio 2017, 15:00-21:00
via Clemente III, 28-30 (Pineta Sacchetti)
Ingresso libero

[PROGRAMMA]
+++ Sabato 20 maggio 2017 +++
10:00-13:00 - Laboratori per bambini
14:30-15:15 - Incontro con il Centro SPRAR Zero in Condotta ed il loro progetto "EspressIOnismo"
15:15-16:00 - Presentazione del fumetto “Lee Sergic” di Mauro Sgarbi
16:00-16:30 - Concerto dell’Orchestra della scuola IC Capozzi
16:30-19:30 - Performance, Proiezioni, Danza, Teatro
19:30-23:30 - Concerti, con la partecipazione straordinaria di Claudio Santamaria
+++ Domenica 21 maggio 2017 +++
Dalle 15:00 a chiusura - Live painting a supporto del progetto “Su!le serrande”, per sostenere i negozi di quartiere. Altre sorprese ed interazioni artistiche
16:00-17:00 - Corteo itinerante delle bande della Murga di Roma nel quartiere, da piazza Pio IX al Colorado
17:00-18.30 - “La periferia dell'arte”, dibattito a cura di Fabio Benincasa su alcuni progetti di "arte dal basso": Morandi a colori, Muracci Nostri, P.A.T. e Pinacci Nostri
19:30 - Performance di Monika Pirone MK e Mino Curianò
21:00 - Chiusura

Curatori
Lorena Ercolani, Eva Falasca, Carlo Gori, Alfonso Maria Isonzo, Marta Marino

Artisti
Adriana Lucis • Alberto Parres • Alessandra Carloni • Alfonso Maria Isonzo • Andrea Mazzoni • Angelo Colagrossi • Anna Bisciari • Arianna Cola • Beetroot • Beniamino Leone • Carlo Gori • Carlo Romano • Carlos Atoche • Chew-Z • Chiara Aniceto • Cinzia Michilli • Claudia Tagliaferro • Claudio Santamaria • Compagnia delle Origini (Riccardo Merlini e Carlotta Sfolgori) • Costantino Cusatelli • Damndancers (Shady Salem e Beatrice Alessi) • Daniele Lo Presti Video • Daniele Napolitano • Daniele Roncaccia • Diana Campanelli • Domenico Luciano • Elisa Majnoni • Ennio Catano • Enrico Borghini • Eva Falasca • Fabio Benincasa • Fiammetta Villani • Francesca Mosca • Franco Durelli • Giacomo Von Normann • Gianluigi Pericoli • Giusy Guerriero • Hos • I giorni di Jack Feegas (Serena Scocca, Christian Zulberti, Tommaso Carratta) • Igor Stokansky • Ilaria Valenzi • Ishmael Guesan • Johnny Black • Kocore • KurMana Project (Caterina Felicioni) • LAC68 • Lorena Ercolani • Lorenzo Piacevoli • Luca Cioffi • Luis Alberto Alvarez • Luis Cutrone • Lus57 • Marco Cioffi • Mariagrazia Zappalà • Matteo Ferri • Maurizio Costanzi • Mauro Magni • Mauro Sgarbi • Mic Parker • Michela Sales • Mino Curianò • Moby Dick • Monika Pirone MK • Murga di Roma • Naked Soul (Chiara Merlonghi, Chiara Sgnaolin e Matteo Grassetti) • Omino71 • Oscar William Money • Paolo Bielli • Phobos • Pier The Rain • Pietro Lucari • Pino Volpino • Piskv • Pittori Anonimi del Trullo (Mario D'Amico) • Poeta del Nulla • Publia Cruciani • Rastalady & The Originals (Germana Rastalady Gallorini, Valentina Ciccaglioni, Marta Marino, Raffaella Pescosolido, Antonello Salmaso, Giulio Scarpato, Roberto Sieli) • Rimanda Atropo • Rita Restifo • Roberta Gentili • Sara Alletto • Savina Serrani • Sempre Lucida • Serena Tagliaferro • Silvia Brutti • Silvia Marti Kodance • Silvia Sbordoni • Solo • Stefano Bolcato • Tina Loiodice • Urban force • URBanned • Valentina Gammaitoni • Vincenzo Pennacchi • Zaffir Erdil • Zero in Condotta SPRAR

Contatti
Lorena Ercolani (333.4753246)
Lello Melchionda (331.6444786)

+++ DETTAGLI EVENTO +++
Urban Arts Project e Pinacci Nostri - street art dal basso a Pineta Sacchetti, con il sostegno del progetto MACINE, osservatorio sui cinema dismessi di Roma, e la lungimiranza della proprietà, rappresentata da Francesco Piva, riapriranno, dopo quasi 30 anni, le serrande dell’ex cinema Colorado per due giornate evento che ci offriranno un primo assaggio di quello che presto diventerà: una vera e propria factory, per l’arte, il cibo e la socializzazione di qualità, dove tutte le discipline artistiche troveranno ospitalità per essere praticate ed esibite, volendo costituire quel polo culturale di cui si sente la mancanza nell’area nord-ovest della Capitale.
Una scossa partita dal basso oltre un anno fa, allorquando, sulle serrande arrugginite di questi locali, gli artisti Maurizio Costanzi e Kocore realizzarono per Pinacci Nostri due opere, una con lo sguardo penetrante di Clint Eastwood nel film “Per un pugno di dollari”, l’altra, intitolata “Dancers”, con una ballerina classica e un urban dancer a confronto, a raccontare entrambe il passato del Colorado, prima cinema e poi scuola di danza, come Studio1.
Il programma delle due giornate sarà fittissimo, pensato per ogni età e appetito, con laboratori creativi, proiezioni, performance di danza, pièce teatrali, concerti, momenti di riflessione sullo stato dell’arte, live painting e la partecipazione straordinaria dell’attore Claudio Santamaria nelle vesti di musicista e cantante.
Tutto questo in uno spazio fisico variamente articolato, che si dipana sotto gli occhi dello spettatore, sospeso in uno stato senza tempo, con ancora elementi originali delle sue successive trasformazioni.
All’ingresso il pubblico sarà accolto da un’opera collettiva realizzata da oltre trenta artisti, tra cui, per citarne alcuni: Luis Alberto Alvarez, Stefano Bolcato, Alessandra Carloni, Luis Cutrone, Moby Dick, Franco Durelli, LAC68, Tina Loiodice, Lus57, Phobos, Mauro Sgarbi, Solo, Pier The Rain e Pino Volpino; con un’area dedicata all’accoglienza e alla ristorazione, alla promozione degli artisti e alle videoproiezioni di WAR - Web Arts Resistances.
A seguire, nel piano sottostante, verrà presentata una mostra fotografica sull’avventura di Pinacci Nostri, per ripercorrere gli aspetti più salienti che hanno reso questo progetto così speciale.
Ecco poi il dipanarsi degli allestimenti artistici curati da Alfonso Maria Isonzo e Carlo Gori, con il globo di Publia Cruciani a venirci incontro, insieme all’abito di carta di Francesca Mosca.
Alfonso Maria Isonzo presenterà un'installazione luminosa con i suoi bastoni del viandante. Elisa Majnoni farà comparire nei bagni parole e presenze. Alberto Parres segnerà con le sue spugnette il corridoio degli spogliatoi, ritmandone i colori. Enrico Borghini realizzerà un lampadario intitolato “La povertà è un lusso”, mentre con un tappeto di gusci d'uovo ci augurerà un suo speciale “Welcome”. Silvia Sbordoni di MACINE videoproietterà immagini poetiche e surreali dei cinema di Roma.
Nel salone principale Carlo Gori presenterà dei pannelli luminosi ricavati dalle scenografie dello stesso cinema, mentre Paolo Bielli interverrà con un’opera legata alla boxe, animandola con una performance.
Angelo Colagrossi, Mauro Magni e Vincenzo Pennacchi si confronteranno, tra miti e globalizzazione, nello spazio rarefatto del vecchio schermo cinematografico. Beetroot presenterà la sua “Madonna di Aleppo” e Ishmael Guesan evocherà la presenza di un fauno in un bosco metropolitano.
Il volo dell’aquilone di Omino71 ed altri interventi installativi di Luca Cioffi e Zaffir Erdil creeranno ulteriori interferenze artistiche, e, ne “Le stanze della poesia” di Marco Cioffi, accompagnati dai suoi versi recitati da Anna Bisciari, una sala sarà dedicata a “La pietà antispecista” di Claudia e Serena Tagliaferro, e l’altra all’esplorazione del tema del viaggio e dell'interculturalità, con i disegni delle mamme e dei bambini del Centro SPRAR Zero in Condotta, realizzati nell’ambito del progetto EspressIOnismo.
Saranno inoltre esposte foto d’artista di Carlo Romano, Domenico Luciano, Daniele Napolitano, Mariagrazia Zappalà, Fiammetta Villani e altri autori; mentre altre composizione poetiche risuoneranno grazie a Pietro Lucari, Cinzia Michilli e al Poeta Del Nulla.
Nella mattina di sabato 20 maggio il Colorado ospiterà laboratori creativi per i bambini e le scolaresche del quartiere a cura di Chiara Aniceto e Giacomo Von Normann, mentre nel pomeriggio ci sarà l’incontro dedicato al progetto EspressIOnismo del Centro SPRAR Zero in Condotta, la presentazione del fumetto “Lee Sergic” di Mauro Sgarbi e l’esibizione dell’Orchestra dell’Istituto Comprensivo “Maria Capozzi”, a cura di Valentina Gammaitoni. A seguire, si alterneranno proiezioni, performance di danza, pièce teatrali e concerti, a cura di Lorena Ercolani, Eva Falasca e Marta Marino, con interventi, tra gli altri, di Damndancers (coreografie di Shady Salem e Beatrice Alessi), KurMana Project (coreografie di Caterina Felicioni), Silvia Marti Kodance, Naked Soul (coreografie di Chiara Merlonghi e Chiara Sgnaolin, musica di Matteo Grassetti), Urban force, la Compagnia delle Origini (Riccardo Merlini e Carlotta Sfolgori) e i gruppi musicali “I giorni di Jack Feegas”, “Rastalady & The Originals” e Johnny Black, oltre la già citata partecipazione straordinaria di Claudio Santamaria.
Domenica 21 maggio, con partenza alle ore 16:00 da piazza Pio IX, le bande della Murga di Roma attraverseranno le strette vie del quartiere con un corteo esplosivo che accompagnerà le famiglie e i bambini fino all’ingresso dell’ex cinema.
Nel frattempo, sarà già attivo nel Colorado dalle 15:00 il live painting che vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Sara Alletto, Chew-Z, Luca Cioffi, Arianna Cola, Franco Durelli, Carlo Gori, Tina Loiodice, Mic Parker, Oscar William Money, Gianluigi Pericoli, PAT e Pino Volpino, per realizzare delle opere per l’iniziativa di Pinacci Nostri “Su!le serrande” e, a fine manifestazione, destinarle ad una esposizione nei negozi del quartiere, che li possa valorizzare contro le tante aperture di nuovi centri commerciali.
A seguire, dalle 17:00, verrà proposto un momento di riflessione e di dibattito intitolato “Nella periferia dell’arte”, a cura di Fabio Benincasa, in cui si metteranno a confronto alcune delle esperienze romane più interessanti di “arte dal basso”: Morandi a colori, Muracci Nostri, Pittori Anonimi del Trullo e Pinacci Nostri.
Poi ancora tante sorprese. Chiuderà l’evento una performance di Monika Pirone MK e Mino Curianò.


https://www.facebook.com/events/1502261986482085/